Siamo fatte così

Siamo fatte così

Giugno 12, 2019 Off di Enzo DiPasquale

-E se provassimo ad uscire dagli schemi che ci hanno ingabbiato?

-Credo sia impossibile mia cara. Siamo entrati nella storia con questo ruolo che ci hanno assegnato e francamente non credo proprio ci sia più nulla da fare.

-Io credo che basterebbe uno sforzo comune per uscire rispettivamente dai nostri ruoli.

-Cioè?

-Con un pizzico di buona volontà, tu potresti rinunciare alla logica dell’eccessivo risparmio in nome della conservazione della specie; io invece dovrei responsabilizzarmi maggiormente ed essere meno superficiale negli atteggiamenti.

-Senti, ti dispiace se ne parliamo dopo? … In questi giorni ho molto da fare.

-Come non detto! Te ne rendi conto? Sei inguaribile, non ti concedi un solo minuto di riposo. Sempre a pensare al domani, alle cose da fare, mai una riflessione sul presente.

-Ma anche tu non scherzi, mia cara, con quell’atteggiamento impulsivo dedito al puro divertimento.

-Io ti sto invitando semplicemente ad un momento di riflessione, nulla di più!

-Credo che mi stai facendo perdere del tempo prezioso.

-Ma su, fermati un attimo, ragiona, concediti un poco di riposo. Ti prometto che dopo ti aiuterò materialmente. Hai bisogno di qualche servigio in particolare?

-A dirti la verità mi ci vorrebbe un piccolo aiuto nel fare spazio dentro la tana. Presto dovrò accumulare le provviste per il prossimo inverno. Bisogna fare un po’ di pulizie straordinarie.

-Lo vedi come sei? Non modifiche di un solo millimetro il tuo carattere. Ci vorrebbe un po’ di elasticità.

-Cosa che tu non hai …. sempre a cantare …. Strafregandotene del futuro. Dico io, un briciolo di saggezza.

-Sono fatta così!

(dialogo tra cicala e formica)