Luci della ribalta

Luci della ribalta

Settembre 30, 2019 0 di Giuseppe Lo Porto

La cronaca locale castellammarese si accende di scambi di battute più o meno “illuminate” tra il gruppone al comando ed il gruppetto all’opposizione.

La tendenza attuale è quella di far seguire ai comunicati stampa giornalieri, contro-comunicati stampa, commenti e dichiarazioni (per fortuna il tutto in formato elettronico, altrimenti Greta sarebbe già venuta a Castellammare a piedi per schiaffeggiarci tutti!), spesso rigorosamente non firmati, tutti perfettamente scritti per dimostrare chi non ha ragione e chi ha torto, per disquisire su quanto verrà fatto (o si sta per fare, o si pensa che verrà fatto, o si pensa di aver già fatto in passato…), dimenticando artatamente di riempire i comunicati di…comunicazione reale e fattuale.

Ed in questa caleidoscopica forma di comunicazione, in cui si alternano chiarimenti che non chiariscono a semplificazioni che complicano le idee, le luci proprie e riflesse ci appaiono come fuochi fatui che lanciano ombre oscure sui veri problemi. Conseguenza logica a questo ragionamento? Oltre alle lampade, anche la nostra cittadina rischia di rimanere al palo!

E non basteranno certamente i nuovi lampioni contesi tra gli amministratori che c’erano e quelli che ci sono (alcuni dei quali già c’erano anche prima!) ad illuminarci.

Siamo sicuri che le polemiche non si smorzeranno, che accusatori ed accusati continueranno a scambiarsi continuamente i ruoli alla ricerca della giusta…esposizione (per rimanere in tema di luci).

Certo, è normale che nella caotica complessità delle due composizioni politiche tutti cerchino di conquistare un posto al sole. Noi, però, speriamo che non venga loro in mente di appropriarsi anche della paternità del sole e l’altre stelle!